Audio-conferenza di Gino Ruozzi  (31 gen 19 - Bolzano)

 

Milan Kundera, nella voce Comico dell’Arte del romanzo, afferma che «offrendoci la bella illusione della grandezza umana, il tragico ci consola. Il comico è più crudele: ci rivela brutalmente l’insignificanza di tutte le cose. Suppongo che tutte le cose umane contengano il loro aspetto comico che, in alcuni casi, è riconosciuto, ammesso, sfruttato, in altri casi, velato. I veri genii del comico non sono coloro che ci fanno ridere di più, ma coloro che svelano una zona sconosciuta del comico». È l'indagine su questa zona sconosciuta che Gino Ruozzi, professore di Letteratura italiana all'Università di Bologna, ha indagato nella sua conferenza del 31 gennaio 2019 al Liceo "Carducci" di Bolzano, presentandoci molti suggerimenti di lettura in un interessante percorso attraverso la letteratura comica del secondo Novecento.