PEE GEE DANIEL ha pubblicato una quindicina di libri, tra cui i saggi filosofici Il riso e il comico e Breve compendio sopra gli umani caratteri. Il suo saggio Sometimes I think there's not beyond è apparso sul n. XV del 2013 della rivista Etica e politica dell'Università di Trieste. Scrive per il bimestrale Endoxa, edito da Mimesis.

GABRIELE DI LUCA, nato a Livorno nel 1967, ha studiato filosofia presso l'Università degli Studi di Bologna. In Alto Adige da più di venti anni, insegna alla scuola professionale "Hanna Arendt" di Bolzano, è editorialista del quotidiano "Corriere dell'Alto Adige", collabora con Salto.bz e il settimanale "FF". Ha curato per le Edizioni Alphabeta Verlag diversi libri sulla storia e la cultura dell'Alto Adige.

LUDOVICO FIAMOZZI, studente all'Università di Trento, sta lavorando, con la supervisione della professoressa Carla Gubert, a una tesi sulla presenza del comico e dell’umoristico nella narrazione legata al primo conflitto mondiale. In particolare ha analizzato la satira dei giornali di trincea, l’umorismo nelle novelle di alcuni scrittori italiani e la parodia presente negli scritti di Jaroslav Hašek.

CHIARA MARASCO è docente di Lettere nei Licei e cultrice di Letteratura italiana presso l’Università della Calabria dove ha conseguito nel 2006 il dottorato di ricerca in Scienze letterarie, retorica e tecnica dell’interpretazione. È coautrice dei volumi Italo Svevo. Il sogno e la vita vera, a cura di Mario Sechi, Donzelli, Roma, 2009 e Scrittori in corso. Osservatorio sul racconto contemporaneo (1980-2010) , Rubbettino, 2012. Negli ultimi anni ha lavorato sui racconti di Benni e Tabucchi ed è in corso di pubblicazione la monografia «L’immaginazione è una vera avventura». Italo Svevo e il tempo ultimo della scrittura per la casa editrice Aracne.

GIACOMO SARTORI, agronomo, specializzato in scienza del suolo, vive tra Parigi e Trento. Ha pubblicato alcune raccolte di racconti e diversi romanzi tradotti in francese, inglese e tedesco, alternando il registro comico e tragico in operre narrative diverse per movente e ispirazione. È membro del blog collettivo “Nazione indiana”. Fra i suoi titoli Tritolo (1999), Anatomia della battaglia (2005), Sono Dio (2016), Autismi (2018).

EUGENIO SPEDICATO è professore di Letteratura tedesca all'Università di Pavia. Si occupa dell'antifascismo nella letteratura austriaca (Jura Soyfer, Jean Améry), della teodicea e del romanzo umoristico tra Sette e Ottocento in Germania, della trasposizione cinematografica di opere letterarie e di letteratura tedesca contemporanea. Ricordiamo la curatela di Jean Paul, Il comico, l'umorismo e l'arguzia, Il poligrafo, Padova 1994 e il suo ultimo libro: Radikal fremd. Gestalten des irreduziblen Andersseins in deutschsprachiger Gegenwartsliteratur, Universitätsverlag Winter, Heidelberg 2018

FRANCO STELZER ha studiato filosofia a Bologna, è traduttore dal tedesco e insegna lettere in un liceo di Trento. Ha pubblicato per Einaudi Ano di volpi argentate (2000), Il nostro primo, solenne, stranissimo Natale senza di lei (2003), Matematici nel sole (2009). Il suo ultimo romanzo Cosa diremo agli angeli, pubblicato da Einaudi, si è classificato al secondo posto al Premio Narrativa Bergamo 2019. 

BARBARA STURMAR, docente di Lettere nella scuola secondaria, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università degli Studi di Trieste, dove si è laureata in Filologia italiana e in Storia dell’arte. I suoi ambiti di ricerca e le sue pubblicazioni riguardano la letteratura triestina e dell’esodo, il rapporto tra letteratura e arte, la letteratura per ragazzi.